Obama e il Poker Online

La vittoria di Obama (2012) alle elezioni presidenziali americane fa guardare con fiducia al futuro i concessionari di poker online americani. Ma cosa c'entra Obama con il poker online? Ovviamente, detta così, sembra davvero un'assurdità. Ebbene, la vincità di Obama o meglio la sconfitta di Romney getta una luce più positiva sul panorama del poker online negli USA in quanto proprio quest'ultimo è sotto la pressione di molti ultra conservatori e di religiosi che sono contro lo sviluppo del gioco d'azzardo legalizzato, soprattutto per quanto riguarda internet.

Ebbene, la sconfitta di Romney allontana tale ipotesi, anche se negli USA il gioco online ha problemi ormai da qualche anno. Forse sarà capitato anche a voi di imbattervi nella scritta "gioco non consentito ai giocatori USA".

I senatori Harry Reid e John Kyl tempo fa firmarono una proposta di legge sulla legalizzazione del gioco online negli Stati Uniti e Barack Obama non è un tipo che metterebbe i freni alle ruote di un settore che potrebbe crescere. Basti pensare che negli USA vi è un potenziale mercato che ben si adatta alle potenzialità di portale di poker online. Vedremo nei prossimi mesi ciò che succederà.